Ennesima storia di violenza, questa volta nel comune di Medesano

Ennesima storia di violenza e soprusi nei confronti di una donna. Un 30 enne del comune di Medesano accusato di aver picchiato ripetutamente la compagna 20 enne. L’uomo di origine Ecuadoregna, e la ragazza di origini Moldave, nel 2014 ha iniziò la loro storia, nel 2016 si sposano e decidono di avere un figlio, proprio in quell’anno iniziano gli abusi. Durante una lite per futili motivi l’uomo picchia la donna con calci e pugni la 20 enne finisce in ospedale. Nel 2017 la ragazza si trasferisce dalla famiglia e chiede il divorzio, da li il marito continua a molestarla. Un giorno l’uomo accompagna il proprio figlio dalla nonna e aprofittandosi della sua assenza, molesta picchia e violenta la moglie.  Le urla della donna hanno richiamato le attenzioni dei vicini che subito avvertono i Carabinieri della stazione di Medesano che a sua volta hanno eseguito l’istanza di custodia cautelare.

L’uomo è stato arrestato e si trova nel carcere di via Burla a Parma.

by Calici Silvia

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Vai alla barra degli strumenti