MUSICA D’APPENNINO 16 – Piva sunava – Dove comincia l’Appennino: Sulle orme del Draghin

Nel testo della giga “Bala ghidon” e` ricordata la diffusione in Appennino emiliano della piva, nella versione solista parmense a due bordoni o in quella funzionale ad accompagnare il piffero e nota come musa. Piercarlo Cardinali utilizza quest’ultima in una formazione dei “Musetta” che comprende anche alla fisarmonica Davide Balletti e al piffero e zufolo un Ettore Losini “Bani” in ottima forma. Durante il concerto eseguono un’alessandrina, una polca, “Bala ghidon”, la “Polca di Bani”, la “Ciciotta”, la mazurca “Lena” e una conclusiva “Buonasera miei signori”, dopo la quale dovranno pero` concedere un bis.

https://www.youtube.com/watch?v=YBlgOZTuCBg

Dove comincia l’Appennino: Sulle orme del Draghin.

http://www.appennino4p.it/draghin

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Vai alla barra degli strumenti