VALCENOLIBRI/VITO FUMAGALLI N. 4 – Solitudo carnis.

Fumagalli Vito – Solitudo carnis. Vicende del corpo nel Medioevo – Il Mulino – 1990

Dopo aver affrontato il rapporto dell’uomo con l’ambiente in “Quando il cielo si oscura” e “La pietra viva”, Fumagalli aggiunge un terzo capitolo alla sua perlustrazione della cultura e della mentalità medievale, illustrando la relazione dualistica per eccellenza tra spirito e corpo che ha ossessionato tutto il Medioevo. Una relazione in cui entrano in gioco fattori non solo interiori e simbolici ma anche materiali, economici e politici. Anche qui il tema trattato, (le vicende del corpo), è lo spunto per uno sguardo globale sul Medioevo: l’autore sceglie di farci prendere contatto con la materia attraverso una narrazione concreta. , resa particolarmente viva da un uso sapiente, oltre che dei documenti storiografici, delle fonti letterarie e delle testimonianze figurative dell’epoca. Alcune pagine cruciali sono infine dedicate alla donna nel Medioevo e al suo ruolo sublimato tra carne e spirito.

IN BIBLIOTECA LO TROVO:

Biblioteche di Arte, Teatro e CSAC , Biblioteca comunale di Bardi , Biblioteca di Busseto , Biblioteca Civica , Biblioteca comunale di Lesignano Bagni, Biblioteca Umanistica Paolotti , Biblioteca Saveriana.

Testo a stampa (moderno)

Monografia

Libro Moderno

Descrizione *Solitudo carnis : vicende del corpo nel Medioevo / Vito Fumagalli

Bologna : Il mulino, 1990!

87 p. ; 22 cm.

Codice SBN BVE0005024

ISBN 8815028528

Collana Intersezioni 82

Primo Autore Fumagalli, Vito

Note, bibliografia e oggetti digitali

Soggettario Firenze Corpo umano – Concezione – Sec. 10.-13.

Medioevo – Antropologia – Corpo

Medioevo – Corpo umano

Classif. Dewey 128.09021

940.1 Storia generale dell’Europa fino al 1453

Luogo pubblicazione Bologna

Editori Il mulino

Anno pubblicazione 1990

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Vai alla barra degli strumenti